La domanda che più frequentemente mi viene posta da chi intende avviare un’attività di vendita on line per mezzo di Amazon FBA è:

Cosa devo fare per iniziare a vendere su Amazon e soprattutto come faccio a guadagnarci tanto?

Iniziare a vendere su Amazon non è così semplice come alcuni “presunti esperti” fanno capire sui loro post o video.

Ma soprattutto elevati guadagni sono funzione solo ed esclusivamente di tanta dedizione, tanto studio del market e tanto tempo investito.

Vendere su Amazon di certo richiede meno tempo e investimento che aprire un negozio fisico o un e-commerce, ma presenta molte delle difficoltà classiche della vendita Retail.

Cerchiamo quindi di capire insieme quali sono i primi step per iniziare a vendere su Amazon:

COSA VOGLIAMO VENDERE? 

La prima cosa che dovresti chiederti è: che “prodotto” conviene vendere? e come faccio a scegliere il prodotto “giusto” da vendere su Amazon?

La prima cosa che dovrai fare è scegliere la categoria merceologica che più ti potrebbe interessare (es. sport, abbigliamento, elettronica, informatica, etc.).

Procederai poi alla scelta della nicchia di prodotto (es. tagliaunghie) all’interno della categoria utilizzando dei tool come “JungleScout”, “AMZ Scout” o altri (in questa guida vi spiego come fare: Amazon FBA la scelta del prodotto da vendere – La guida definitiva!).

Una volta che hai identificato il prodotto che su Amazon presenta un basso numero di competitor e un alto fatturato mensile (tra 5.000€ e 15.000€) potrai procede alla ricerca dell’azienda dalla quale potremo acquistare questo prodotto, e questo ci porta al prossimo step.

DA CHI ACQUISTERAI IL TUO PRODOTTO? 

Esistono diversi possibili luoghi fisici o virtuali dove puoi acquistare il prodotto che hai scelto, per esempio: 

Grossisti e negozi fisici: soprattutto in America alcuni seller basano la propria strategia di vendita sulla ricerca dei prodotti in promo o ad alta richiesta nelle varie catene da rivendere poi su Amazon.

Fabbriche cinesi (Alibaba, AliExpress, Wish, ecc.): a mio parere è il miglior modo per acquistare un elevato numero di prodotti e rivenderli ad una buona marginalità (tra il 30 e il 70%). Io uso per la produzione dei miei prodotti quesi esclusivamente Alibaba.

In questo post ti spiego nel dettaglio come fare: (Acquistare su Alibaba – La guida passo passo per fare affari online con il colosso cinese!).


FARE DECOLLARE LE VENDITE

Come detto tante volte, non ti basterà inserire il tuo prodotto su Amazon per vedere schizzare le vendite.

Per vedere decollare le tue vendite è necessario effettuare il “lancio” del prodotto.

Cerchiamo di capire cosa significa: 

L’algoritmo che muove Amazon e che decide se e in che pagina verrà visualizzato il vostro annuncio si chiama A9 e si basa “principalmente” sulla cosiddetta “sales velocity”.

La “sales velocity” è la velocità con la quale il tuo prodotto genera delle vendite.

Per far sì che il tuo prodotto sia mostrato nella prima riga della prima pagina dei risultati di ricerca, e che quindi venda tanto, è necessario che Amazon “pensi” che il tuo prodotto vende più del tuo competitor che viene visualizzato primo nei risultati di ricerca.

Ad esempio: se stai pensando di produrre e vendere dei guanti da palestra la prima cosa da fare è verificare quanti guanti vende il tuo competitor più forte (che viene visualizzato primo nei risultato di ricerca Amazon).

Utilizza quindi il tool Jungle Scout per capire quanti guanti vende al giorno.

Se scopri che ad esempio il tuo competitor vende 7 paia di guanti al giorno. Per comparire primo nei risultati di ricerca dovrai vendere (o regalare ad amici e influencer) almeno 8 paia di guanti al giorno per 5 giorni consecutivi.

Vedrai che al sesto giorno il tuo prodotto sarà visualizzato in prima pagina e inizierà a vendere almeno 6-7 pezzi al giorno.

Un’altra strategia per lanciare il prodotto è quella di utilizzare le campagne PPC di Amazon per aumentare la visibilità dell’annuncio e di conseguenza le vendite.

MONITORARE LE VENDITE 

Come detto è fondamentale che tu riesca a mantenere una elevata “sales velocity” del nostro prodotto altrimenti verremo retrocessi in posizioni a bassa visibilità e quindi presto dimenticati dai nostri utenti.

Per fare ciò è fondamentale monitorare giornalmente le vendite dei nostri prodotti e operare strategie di pricing o PPC nel caso in cui il numero di prodotti venduti nel periodo si riduce oltre il valore minimo che abbiamo calcolato per essere visualizzati in prima posizione.

GESTIRE I FEEDBACK DEI CLIENTI 

È importantissimo riuscire a dare dei feedback immediati a tutti i vostri clienti che richiedono info su: prodotto, spedizione, problemi o altro.

Se non sarai rapido Amazon penalizzerà il tuo store in quanto la performance del tuo “customer care” deve essere migliore o almeno allineata allo standard Amazon. 

Rispondere velocemente ai tuoi clienti ti permetterà inoltre di avere dei clienti “felici” che molto probabilmente acquisteranno di nuovo un tuo prodotto.


DETERMINARE LA SOGLIA MINIMA DI RIFORNIMENTO

Se avrai impostato correttamente la vostra strategia di selezione del prodotto, lancio e customer care ti accorgerai presto che i tuoi prodotti verranno venduti molto velocemente da Amazon. 

In alcuni casi Amazon riesce a vendere diverse migliaia di un prodotto ogni mese. E’ importante quindi che tu ruesca a pianificare in anticipo quando i tuoi prodotti nei magazzini Amazon si esauriranno e quindi quando sarà necessario rifornire il magazzino per evitare che il prodotto vada “off-line” per esaurimento.

Se questo si dovesse verificare la “sales velocity” del prodotto andrà velocemente a zero e dovrai eseguire nuovamente il lancio del prodotto.

Ti consiglio di avere sempre 2,5 mesi di stock prodotto a magazzino. Se rispetterai questa sogli avrai sempre il tempo necessario di fare produrre nuovi pezzi alla fabbrica cinese e farteli recapitare.

La formula per calcolare in quanti mesi si esaurirà il tuo stock è la seguente:

N°MESI STOCK=N° pezzi a magazzin : N° pezzi venduti giornalmente x 30

CONCLUSIONI

In questa breve guida ho voluto sintetizzare gli step necessari a far partire il tuo business grazie ad Amazon FBA, ma attenzione, ti suggerisco di leggere tutti gli articoli di approfondimento per non lasciare nulla al caso.

Se hai dei dubbi o vuoi condividere la tua esperienza con la nostra community puoi lasciare un commento o scrivermi a giuseppe@sellerbay.it

Buone vendite a tutti!


Giuseppe Martorana
Giuseppe Martorana

Sono un bucaniere delle vendite Amazon, blogger, sognatore e padre premuroso. Amo tutto quello che riguarda la crescita personale e le strategie di vendita e acquisto on-line e off-line. Ho iniziato a scrivere questo blog per aiutare tutti quelli che come me vogliono vendere online e raggiungere l’indipendenza finanziaria.

    1 Response to "AMAZON FBA | Come iniziare a vendere?"

    • Giuseppe Martorana Giuseppe Martorana

      Cosa ne pensi di questa guida su come creare i tuoi prodotti e venderli on-line? Pensi che possa esserti d’aiuto? Dimmi cosa ne pensi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo Email non sarà pubblicato