come vendere prodotti on-line

Vuoi vendere i “tuoi” prodotti on-line e non sai come fare? Forse hai già il prodotto che pensi possa vendere bene online o magari vuoi creare da zero il tuo primo prodotto da distribuire on-line ma non sai come fare?

Non preoccuparti, in questa guida dettagliata ti mostrerò tutte le strategie che ho imparato sulla creazione di prodotti fisici e le loro distribuzione sul mercato on-line e off-line.

Scoprirai che non esiste un solo modo per vendere on-line, ma che esistono una serie di tecniche, che devono essere applicate tutte insieme per potere creare un ecosistema che riesca a distribuire i tuoi prodotti on-line con un volume elevato ed in modo automatico. Questo “ecosistema” lo definisco il METODO SELLERBAY!

sellerbay amazon fba woocommerce shopify ebay vendere online alibaba

Prima di spiegarti tutti gli step che servono per creare un prodotto e distribuirlo penso sia importante che tu conosca il percorso che ho fatto io personalmente nel mondo delle vendite on-line.

Alcuni anni fa lavoravo nelle vendite per una delle più importanti multinazionali dell’elettronica di consumo ricoprendo un ruolo ritenuto di prestigio da tutti quelli che conoscevo.

La maggior parte dei miei amici avrebbe fatto di tutto per trovarsi al mio posto ma io non mi ritenevo completamente soddisfatto.

Mi sentivo limitato e costretto a seguire una via che non era la mia.

Cosciente che il mio stipendio non sarebbe aumentato all’aumentare del mio impegno nel gestire il lavoro dato.

Un giorno, durante una cena con amici, ebbi la fortuna di conoscere una ragazza americana che vendeva online i suoi prodotti e che in un anno era riuscita ad abbandonare il suo lavoro d’ufficio e a realizzare il suo sogno.

Poteva lavorare da casa o da qualsiasi altro posto del mondo…libera!

Avevo deciso: avrei creato un mio brand e avrei distribuito i miei prodotti on-line!

Fu così che iniziai a studiare a fondo tutte le tecniche più avanzate di vendita on-line tramite market-place e a capire quale prodotto potere vendere con un mio marchio.

Fu così che diventai un ON-LINE SELLER!

Il percorso che mi separava dall’indipendenza economica è stato però abbastanza tortuoso e ricco di imprevisti. Ma non preoccuparti, i prossimi paragrafi ti indicheranno i passi da seguire e ti aiuteranno a non commettere gli errori che io ho commesso.

Partiamo dal primo fondamentale passo da compiere: dai forma alle tue idee, crea il prodotto, crea il tuo brand!


STEP 1 | Crea il tuo Brand e i tuoi prodotti!

La prima cosa che devi fare per iniziare a vendere on-line è ovviamente creare il tuo Brand e i tuoi prodotti da distribuire.

Attenzione ho parlato prima di Brand e poi di prodotti non a caso, infatti, prima di creare qualsiasi prodotto è necessario che:

  1. Identifichi un segmento di mercato (una nicchia)
  2. Capisci chi è il cliente “tipo” della nicchia che hai scelto
  3. Determini le caratteristiche generali e i valori che i tuoi prodotti vogliono trasmettere al tuo cliente tipo
  4. Crea un “Brand Naming” intrigante e facile da ricordare per i tuoi clienti
  5. Costruisci un logo che graficamente identifica i valori che vuoi trasmettere ai tuoi clienti

Una volta che hai identificato con ESTREMA attenzione il tuo mercato e avrai scelto il tuo brand non ti manca che creare i tuoi fantastici prodotti!

Ma come faccio a produrre i miei prodotti ti starai chiedendo!

Beh! la globalizzazione che viene identificata dai media sempre e solo come un fenomeno estremamente negativo questa volta sarà la tua chiave verso il successo!

Grazie ad internet e ai mercati mondiali ormai aperti e senza barriere hai la possibilità di ingaggiare qualsiasi fabbrica al mondo.

Qualunque sia il prodotto che vuoi produrre, non dovrai fare altro che chiedere al web!

Esistono infatti diversi portali che raccolgono l’offerta produttiva di varie fabbriche nazionali o estere. Ma senza dubbio, il più usato e riconosciuto al livello globale è Alibaba.com.

In questa guida spiego come ingaggiare una fabbrica cinese per produrre i nostri prodotti: Importare prodotti dalla Cina | La guida passo-passo per non farti fregare e fare affari d’oro!

Bene! Ora che hai creato il tuo brand e i tuoi prodotti devi trovare il modo di venderli ai tuoi clienti.

Attento però! Ricordati che ogni impresa, come anche la tua, ha dei costi fissi da onorare ogni mese.

E’ importante quindi che il volume delle vendite che dovrai realizzare deve essere il più sostenuto possibile sin dall’inizio.

E’ per questo che il Metodo Sellerbay si distingue da tutti gli altri che ti suggeriscono di iniziare aprendo un e-commerce o di creare complessi funnel di vendita.

Infatti, per iniziare a generare vendite tramite e-commerce o funnel è necessario un enorme investimento economico e complesse strategie di advertising online che non può permettersi un imprenditore che si trova nella fase di validazione della sua idea/prodotto.

Ti suggerisco quindi di iniziare a distribuire i tuoi prodotti con la logistica di Amazon, ovvero tramite il programma Amazon FBA.

Amazon è per chi vuole iniziare a vendere i propri prodotti il migliore banco di prova. Questo perché grazie ai suoi milioni di utenti e alla sua capillare e rapida rete di distribuzione ti permette di raggiungere clienti che non conoscono ancora il tuo brand e i tuoi prodotti molto velocemente.

Non avrai inoltre bisogno di avere un magazzino per stoccare e spedire i prodotti perchè avrai a disposizione i centinai di magazzini Amazon.

Siamo quindi giunti al secondo step!

STEP 2 | Inizia a vendere il tuo prodotto tramite AMAZON FBA!

In una guida separata ho approfondito tutti gli step che ti serviranno per iniziare a vendere su Amazon: AMAZON FBA |Come iniziare a vendere!

Nelle righe seguenti voglio però raccontarti la mia storia personale perché tu possa capire perché il METODO SELLERBAY impone che Amazon non sia l’unica piattaforma distributiva per i tuoi prodotti!

La mia esperienza con Amazon FBA:

I primi mesi grazie ad Amazon FBA le mie vendite andavano alla grande.

Già dopo 2 mesi dalla partenza del business, riuscivo a guadagnare bene impiegando pochissimo tempo nell’ottimizzazione delle vendite e continuando a mantenere il mio stipendio da dipendente.

amzon fba  fbm alibaba vendere online

Un giorno poi senza nessuna apparente spiegazione Amazon decise di disattivare tutte le mie inserzioni. Gli utenti non visualizzavano più i miei prodotti e il mio saldo venne congelato!

Non ricevetti nessuna mail e chiamando il centro assistenza (solitamente super efficiente) mi veniva detto di attendere che sarei stato ricontattato da un loro specialista.

Attesi per ben un mese e mezzo finché non mi venne chiarita la causa del blocco delle inserzioni (uno stupidissimo documento da allegare non segnalato dal portale).

Questo ovviamente fece perdere il ranking alle mie inserzioni e dovetti rilanciare i prodotti affinché re-iniziassero a vendere ad un ritmo più basso rispetto a prima.

Tutto quello che avevo guadagnato lo spesi nel nuovo lancio vanificando tutti i miei sforzi!

Dopo questa esperienza capii una delle regole più importanti del business:

Non permettere a nessuno di guidare la macchina del tuo Business

Questa scoperta ci conduce al terzo importante step da compiere: crea il tuo e-commerce e renditi libero!


STEP 3 | Crea il tuo E-commerce!

Il tuo E-commerce sarà il primo vero step verso la tua indipendenza nel business!

Grazie ad esso potrai infatti raggiungere i tuoi clienti senza dovere pagare nessuna “fee” ad altri operator come Amazon, Ebay, Etzy o altri.

Tramite opportune integrazioni potrai inoltre fare crescere in modo esponenziale la tua lista contatti per potere generare vendite in modo ricorsivo su i clienti più affezionati. Creando così un volano che trainerà la tua attività.

Altre integrazioni ti permetteranno inoltre di integrare il tuo e-commerce con i più importanti marketplace (Amazon o Ebay). Potrai così controllare il tuo business da un unico pannello di controllo.

Sono sicuro che ti starai chiedendo ora: Sì ma quanti soldi servono per creare un E-commerce? E che piattaforma mi conviene usare?

Partendo da quest’ultima domanda posso dirti che ormai esistono moltissime piattaforme e-commerce tutte molto valide. Alcune delle più rinomate sono: WooCommerce, Magento, PrestaShop, Shopify e molte altre.

shopify ecommerce vendita online

Tra queste Shopify è una piattaforma professionale pronta all’uso tra le più semplici da configurare e usare. A differenza di tutte le altre piattaforme non avrai la necessità di acquistare un dominio, conoscere i principi di programmazione o affidarti ad esperti di ecommerce.

Con pochi semplici click Shopify ti permette di costruire uno store professionale capace di fatturare milioni di euro!

E’ per questo motivo che preferisco utilizzare Shopify come piattaforma privata per il mio business.

Ora che hai realizzato il tuo e-commerce come unico pannello di controllo del tuo business hai bisogno di usare le migliori strategie di marketing per far decollare il tuo business e per creare una community di “True Fans” che farebbero di tutto per acquistare i tuoi prodotti.

STEP 4 | Espandi le vendite tramite le giuste strategie di marketing!

Per distinguerti dalla moltitudine di e-commerce presenti nel mercato e per garantirti dei fatturati importanti non puoi tralasciare il marketing!

Esistono un’infinità di tecniche è strategia da applicare. Devi approfondire e pianificare almeno i seguenti aspetti:

  1. Strategia di pubblicazione contenuti sui social.
  2. Strategia di advertising sui social e su Google.
  3. Pop-up di opt-in su articoli e pagine prodotto per far crescere la community.
  4. Funnel per il recupero del carrello abbandonato.
  5. Welcome sequence.
  6. Segmentazione utenti.
  7. Reactivation sequence.
  8. Set-up di un calendario Newsletter con contenuti di valore.
  9. Valutazione sponsorizzazioni tramite influencer.

Non preoccuparti se non conosci ancora strumenti per padroneggiare queste tecniche di marketing. Nel blog di Sellerbay troverai articoli per ognuna di queste tecniche.

E se questo non dovesse bastare potrai chiedermi aiuto tramite i commenti a fine post o inviandomi una mail a giuseppe@sellerbay.it . Sarò felicissimo di poterti dare una mano.

Conclusioni

Questo metodo è frutto di anni esperienza personale nelle vendite on-line.

Tutte le tecniche che troverai su questo articolo e su questo blog sono frutto di tantissimi errori e successivi tentativi.

Se seguirai questi passi con attenzione il tuo business online sarà sicuramente profittevole e redditizio a lungo termine.

Ricorda però che ogni informazione presente in questa guida deve essere approfondita. Il consiglio più prezioso che ho per te è: studia e approfondisci ogni dettaglio del business.

Se hai dei dubbi scrivi nei commenti sotto o mandami una mail a giuseppe@sellerbay.it.

A presto e buon Business!


Giuseppe Martorana
Giuseppe Martorana

Sono un bucaniere delle vendite Amazon, blogger, sognatore e padre premuroso. Amo tutto quello che riguarda la crescita personale e le strategie di vendita e acquisto on-line e off-line. Ho iniziato a scrivere questo blog per aiutare tutti quelli che come me vogliono vendere online e raggiungere l’indipendenza finanziaria.

    12 replies to "I 4 passi per creare e vendere i tuoi prodotti on-line | Scopri il metodo SELLERBAY!"

    • Giuseppe Martorana Giuseppe Martorana

      Cosa ne pensi di questa guida su come creare i tuoi prodotti e venderli on-line? Pensi che possa esserti d’aiuto? Dimmi cosa ne pensi.

      • Avatar Barbara

        Buogiorno sig. Giuseppe, spiegato bene e comprensivo tutto quello che ha scritto, peccato che prima di aver letto tutto ciò avevo già messo in pratica queste strategie non ottenendo nessun risultato (purtroppo). Mi sono resa conto che pur avendo dei prodotti artigianali e di nicchia è difficilissimo vendere on-line.
        Cordiali saluti

        Barbara

    • Avatar Ale

      Alla fine non hai parlato di costi, grazie mille comunque, io ho in mente un prodotto ma non so come venderlo perché è una cosa particolare!

    • Avatar Daniele

      Si è stato utile anche se non ho appreso ogni cosa che hai scritto. Mi piacerebbe approfondire !
      Avrei bisogno di un aiuto, ma concreto!
      Vorrei davvero creare un qualcosa che oggi nel mercato digitale sembra essere fondamentale.

    • Avatar Simona

      Ciao sono Simona io già vendo da più di un anno e mezzo su Amazon come hai fatto tu ma i costi della pubblicità mi piegano le gambe se non pubblicizzi non vendi e questo credo che tu lo sappia i miei prodotti con il mio marchio stanno finendo senza aver ricevuto nulla di guadagno chi guadagna e Amazon ora io ti chiedo un aiuto se ti e possibile voglio iniziare a fare vendita col dropshipper tu cosa mi consigli cosa devo avere e cosa devo creare per poterlo fare ?
      Grazie se mi rispondi e con loccazione ti auguro buone feste

      • Giuseppe Martorana Giuseppe Martorana

        Ciao Simona,

        durante la mia prima esperienza anche io ho avuto problemi di marginalità e anche importanti. Il primo anno di attività ho chiuso l’anno di fatto in pareggio. Il problema sta tutto nell’impostare correttamente le marginalità prima di procedere alla produzione del prodotto. Ad oggi con un mio singolo store Amazon (3 prodotti attivi) fatturo circa 18.000€/mese e ti posso garantire che al netto di tutto riesco ad ottenere un gross margin di circa il 20%. Scrivimi una mail e ti spiago come fare

    • Avatar Fabio De Giuseppe

      Ciao, complimenti per i tuoi articoli.
      Non ho capito solo una cosa, per acquistare da Alibaba e poi vendere su Amazon devo essere possessore di partita Iva?

      • Giuseppe Martorana Giuseppe Martorana

        Ciao Fabio, si se il tuo obbiettivo è fatturare più di 5.000€/anno. Serve comunque che parli con un commercialista. So benissimo come funziona ma è corretto sempre parlare con un commercialista per queste cose

    • Avatar Raffaele Guidi

         Buongiorno Giuseppe mi sono appena registrato sul sito Sellerbay.it dopo averlo letto da cima a fondo e averlo trovato molto interessante.  E’ da tanto che sogno l’indipendenza economica per poter lasciare un lavoro (che grazie a Dio comunque ho e mi permette di mandare avanti la famiglia) che mi fa stare lontano da casa e dai miei affetti per 10/13 ore al giorno e con rischi potenzialmente elevati. Da tempo quindi sto cercando un prodotto che possa essere valido da importare e rivendere.

            Le domande che vorrei porLe sono queste: 

      1) So della cifra di 5000 euro di “fatturato” oltre la quale occorre aprire una P.I. ma questo riguarda la vendita. Per quanto riguarda l’acquisto di prodotti dalla Cina devo considerare l’iva da aggiungere sempre (mi piace fare le cose in modo corretto), giusto?

      2) So che va aggiunto anche un dazio che può andare da un 5% fino anche ad un 35%, ma dal sito delle dogane e monopoli non ho trovato dati precisi, Lei mi sa dare qualche informazione in più x cortesia?

      3) Un commercialista occorre prenderlo subito o posso aspettare qualche tempo (dato i costi sarebbe preferibile), Lei cosa mi consiglia?

           Resto in attesa di una Sua risposta e porgo cordiali saluti, grazie

                                                                    RAFFAELE

      P.s. Ho provato ad inviare la mail anzichè da qui dalla mia casella di posta elettronica all’indirizzo “giuseppe@sellerbay.it” ma mi da errore

Lascia un commento

Il tuo indirizzo Email non sarà pubblicato